fare-ricerca-lavoro-culturale-raúl-zecca castel

Antropologia della schiavitù, immagini e posizionamento etico – Raúl Zecca Castel

Cosa significa, oggi, fare antropologia della schiavitù? E quali implicazioni può avere, a questo proposito, l’utilizzo dell’immagine come strumento di restituzione etnografica? Sono questi i due interrogativi che hanno mosso il dialogo con gli studenti del Liceo di Scienze Umane Gambara di Brescia coinvolti nel progetto Fare Ricerca per le Leggi tutto…

nicola-di-croce-fare-ricerca

“Sedotti da un’altra strada, deviano, si perdono, e producono” – Nicola di Croce

Per un elogio anti-metodico dell’ascolto. Abbandonare i tracciati consueti, le linee di pensiero che normalmente seguo senza interrogarne la validità, rappresenta una sfida che sollecita le strategie di produzione di conoscenza, il mio stesso situarmi e partecipare dell’azione collettiva, dunque la possibilità di intervenire progettualmente in essa. L’ascolto ha buone Leggi tutto…

fare-ricerca-metodo-etnosemiotica-antropologia-semiotica-filosofia-psicologia-scienze-umane-scienze-naturali

Fare Ricerca sul metodo: problematiche e fascinazioni di un oggetto di confine – Elisa Boggia e Dario Sciutto

Il presente contributo riprende alcuni punti del ciclo di articoli recentemente pubblicati su Fare Ricerca intorno al tema del metodo: la pluralità dei metodi e le loro relazioni; i metodi come figure di confine tra oggetti “naturali” e “culturali”; le condizioni della sopravvivenza extra-accademica dei metodi; la loro dimensione processuale. Leggi tutto…

francesco-galofaro-fare-ricerca-lavoro-culturale

Digital Humanities: un’opportunità per la semiotica – Francesco Galofaro

Lo sguardo semiotico sulla significazione è una risorsa per le scienze sociali e per le ricerche sull’intelligenza artificiale. Le Digital Humanities rappresentano un terreno promettente per collaborazioni tra Scienze Sociali, Umane, Informatica. Esse si configurano come un campo di applicazione delle tecniche informatiche note come Information Retrieval e Machine Learning. Leggi tutto…

lorenzo-mantovani-fare-ricerca-lavoro-culturale

Studiare i commons – Lorenzo Mantovani

Un antropologo nella pianura emiliana. L’immagine romantica, ancora piuttosto diffusa nell’immaginario comune, dell’antropologo immerso nella ricerca in contesti lontani, esotici e isolati, non corrisponde più da tempo alla varietà di situazioni in cui vediamo all’opera gli antropologi di oggi. Eppure gran parte della “cassetta degli attrezzi” di questa disciplina – Leggi tutto…

christian-colella-fare-ricerca-lavoro-culturale

Il caso della Xylella Fastidiosa in Salento – Christian Colella

Un’esperienza di “Lurking Etnografico” su Facebook tra dilemmi etici e necessità. Può capitare di pensare che discipline quali antropologia o sociologia o semiotica poco abbiano a che fare con il mestiere “duro” degli scienziati, che poco possano contribuire all’attività “eroica” dello scienziato (diceva Popper), come individualità non influenzata dai contesti Leggi tutto…

Dal BDSM all’educazione alla sessualità per adolescenti – Nicoletta Landi

Fare ricerca sulle sessualità, oggi, in Italia. Fare ricerca sulle parole, sui gesti, sui silenzi e sui sospiri che caratterizzano la sessualità è un percorso profondo, discontinuo, sorprendente. Occuparmi di sadomasochismo e di educazione sessuale è (stato) spesso entusiasmante, a volte avvilente; mi ha insegnato a ridimensionare l’importanza delle certezze Leggi tutto…

Fare Ricerca. Temi metodi e sviluppi di un mestiere incerto – Paola Donatiello e Giuseppe Mazzarino

Fare ricerca significa molte cose. Vuol dire utilizzare strumenti metodologici, costruire “oggetti” da analizzare, raccogliere informazioni su un avvenimento, un fatto, un fenomeno o anche scrivere progetti, elaborare e rielaborare teorie. Fare ricerca vuol dire produrre conoscenza. Per leggere l’articolo su Lavoro Culturale clicca su ‘vai alla fonte’

); ga('send', 'pageview');