Fare Antropologia. Etnografia di un monastero zen – Giovanni Nubile

Pubblicato da admin il

Il racconto di un’etnografia presso un monastero zen. 
Da qualche ora sono arrivato in monastero: oggi inizia la parte etnografica del mio progetto di dottorato. Una monaca zen con sguardo interrogativo mi chiede chi io sia. Rispondo che sono un dottorando di antropologia, venuto per fare “ricerca di campo”. Sollecita e gentile, mi domanda in che cosa consista “praticamente” e se ho dei “bisogni particolari”. La schiettezza della domanda mi spiazza e m’invita ad una riflessione. Quali sono le attività concrete, registrabili dall’occhio di un osservatore esterno, in cui l’antropologo (o aspirante tale) si applica quotidianamente?

Per leggere l’articolo su Lavoro Culturale clicca su ‘vai alla fonte’


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

); ga('send', 'pageview');